IIS VOLTERRA ELIA • ANCONA

OLIMPIADI NAZIONALI DI DEBATE 2020 

TERZO POSTO CONQUISTATO DALLA SQUADRA DELL'IIS "VOLTERRA-ELIA"

La semifinale su YouTube

 

Nella settimana dal 4 al 9 maggio 2020 la nostra squadra di istituto, composta da Bolletta Siria, Ciaschini Chiara, Francioni Luca e Rossi Valentina, ha rappresentato la Regione Marche partecipando alle Olimpiadi Nazionali di Debate online. Non sono state Olimpiadi comuni, bensì la prima edizione in Europa a svolgersi interamente in videocollegamento, sulla piattaforma Google Meet. I nostri ragazzi, nonostante partecipassero alla prima competizione a carattere nazionale, hanno dimostrato valore e competenza, conquistando il podio e guadagnandosi il terzo posto. 

Debate2020_1

La squadra ha fronteggiato debaters di tutta Italia, in particolare delle regioni Sardegna, Abruzzo, Piemonte, Toscana e Veneto. Dopo i primi 5 dibattiti i ragazzi del Volterra Elia sono risultati terzi in classifica, accedendo alle semifinali, nelle quali si sono scontrati con la squadra della Puglia, Quest’ultimo dibattito è stato trasmesso in diretta streaming su YouTube (https://youtu.be/0QvQb14ijho), ed è stato seguito con calore da studenti e docenti del nostro Istituto.

Debate2020_3

I topic dei dibattiti hanno interessato gli argomenti più disparati, richiedendo ai ragazzi un’analisi approfondita di tematiche sociali e scientifiche, innovative e attuali.

I tre temi preparati sono stati:

  • Lo Stato italiano dovrebbe istituire l’eredità universale, ovvero un trasferimento di denaro, incondizionatamente ad ogni cittadino, di almeno 15.000€ al compimento del diciottesimo anno di età.
  • La colonizzazione di Marte dovrebbe essere la priorità delle agenzie spaziali.
  • Gli enti di ricerca dei paesi sviluppati dovrebbero puntare nella direzione della fusione nucleare invece che verso quella delle fonti rinnovabili.

I due temi ad impromptu, comunicati ai ragazzi un’ora prima della gara, sono stati:

  • Le scuole italiane di ogni ordine e grado dovrebbero dare maggiore peso alle discipline STEM (scienza, tecnologia, ingegneria, matematica) rispetto all’attuale suddivisione oraria.
  • Nelle democrazie liberali gli individui che accedono ad internet dovrebbero costretti ad utilizzare la propria vera identità.

Le Olimpiadi sono state una tappa importante per la nostra squadra. Una tappa di un percorso iniziato 3 anni fa, grazie allo spirito di iniziativa e al coraggio coraggio delle tre professoresse che hanno creduto in questa metodologia e nei ragazzi a cui l’hanno proposta: la Prof.ssa Francioni Lorenza, la Prof.ssa Suppa Maria e la Prof.ssa Casavecchia Stefania.

Negli ultimi due mesi i ragazzi e le docenti hanno lavorato fianco a fianco in previsione di questa sfida, non curandosi degli orari, degli impegni e dei limiti imposti dalla lontananza.

In un momento difficile per tutti, il Debate si è dimostrato essere uno strumento prezioso. Le Olimpiadi sono state in grado di portare in grandi stanze virtuali 72 debaters da tutt’Italia, riconfermandosi un mezzo per unire studenti e coach che non si sono mai incontrati prima, generando tra loro connessioni emotive e reali, prima che virtuali. 

Il Debate è una di quelle buone pratiche, all’interno della nostra scuola, che dimostra con assoluta evidenza l’esclusiva forza dell’alleanza tra docenti e studenti per la formazione di cittadini e cittadine del futuro…

Debate2020_2

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.